Pollino…canalone Sud-Ovest

1.JPG

 

Quando i “diavoli ballavano sul Pollino” in un giorno di tempesta e di scalata invernale, il mio spirito si liberava nel vento e nella neve che accecava i miei occhi. Quasi come se i miei sensi più profondi venissero rapiti da una forza misteriosa ed invisibile. Mi sentivo piccolo ed incapace contro la forza della natura, e sento che quasi niente è cambiato in me ma oggi sono tornato lì, forse a rivedere quel ragazzo impaurito ed ad accompagnarlo nell’ascesa a questa stupenda montagna. 2.JPGOggi, dopo tanto tempo, ritorno in quei posti a rivivere il piacere estremo nel salire il canalone sud-ovest del Pollino. Dal Piano di Vacquarro lo vedi stagliarsi di fronte a te come un gigante che sfiora il cielo e malgrado tutto ti ammalia facendoti immaginare la sua ascesa. Poi il gigante scompare accrescendo in te il desiderio di salirci su, solcando le sue vene nascoste per attingere ancora una volta la sua linfa e poter così respirare, nel silenzio d’inverno, quell’aria che ti infonde pace. La voglia di salire è tanta e non aspetti che quell’attimo tanto atteso nel quale sarai lì…semplicemente a gioire del gusto assoluto di scalare una montagna. In quel “bisogno di danzare” e di ascoltare quella musica così strana e così inebriante…musica fatta di passi. Passi che raggiungono l’acuto piacere quando la terra si fa dura…si fa di ghiaccio. “Passi impalpabili che lasciano quasi intatto il manto, come quei sogni che non turbano le tenebre ma le impregnano della loro magia”. “Passi che striano la neve compatta,incidendola per trattenersi alla pendenza. Passi lenti e precisi che ti danno sicurezza nel mondo verticale e ghiacciato.“Passi tenaci come la caparbietà di due spiriti folli….forti come l’abbraccio sulla cima”.

3.JPG
4.JPG
5.JPG

P1030118.JPG

Pollino…canalone Sud-Ovestultima modifica: 2011-02-16T21:59:08+00:00da salvatore1305
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Pollino…canalone Sud-Ovest

  1. ciao lupi_poeti delle montagne del Sud, sempre in ascesa:
    guardavo il canale dal basso domenica scorsa e “u ragnu” mi spiegava l’attacco e nuovi progetti di misto;
    oggi lo rivedo ravvicinato nelle vostre foto e nei vostri occhi colmi di gioia di vivere: fantastico!
    ciao lupi, alla grande … come sempre!
    un grande abbraccio,
    P.

  2. E’ palpabile la magia che vi lega quando si dice le due parti di un unica anima seguo le vostre avventure da quando per caso sono venuto all’arrampicata in calabria e quello che mi colpisce ogni volta anche nel blog è la dedizione d’una donna al proprio compagno lo sguardo di Imma è continuamente rivolto all’attenzione del lupo e tutto questo è molto raro oggigiorno. starvi accanto è un privilegio la vostra allegria la vostra luce si espande ovunque. complimenti veramente cari Imma e Salvo spero di riuscire a scendere con la mia famiglia alla prossima giornata d’arrampicata.e grazie ancora per le bellissime manifestazioni e per il calore delle vostre arrampicate ed auguri per tutto
    Marco

  3. Dolcissima Imma,
    SEI UNA GRANDE.Ti seguo assiduamente sul blog del tuo fidanzato così ti sento più vicina. Volevo dirti che ho saputo da mamma e ti sono vicina in questo momento, come tu mi sei stata accanto per ore intere a spiegarmi quanto è bello VIVERE. E tu di vita nel tuo cuore,d’amore per il prossimo ne hai davvero tanto. Sono grata al Signore per avermi fatto conoscere una DONNA come TE! I pensieri del tuo spirito sono rivolti agli altri,ed il tuo sorriso, anche solo la tua presenza rende tutto come dici tu :”MAGICO perché LA VITA è MAGIA”!cerco di tenere bene a mente le tue parole uniche e ho una grande notizia presto diventerai “zia”.grazie MIMì GRAZIE GRAZIE GRAZIE .spero di vederti presto forse per Pasqua scendo. VOLA IN ALTO li è il tuo posto. Un abbraccio forte.ti voglio bene FRANCESCA L.

Lascia un commento